Mal di Gola

Il  mal di gola  deriva da un’infezione di natura virale o batterica a carico, nella maggior parte dei casi, delle mucose della faringe, della laringe, delle tonsille o delle corde vocali. Una  patologia invernale  tra le più frequenti e dolorose. I fastidi derivanti dal mal di gola impediscono spesso di dormire sonni ristoratori (indebolendo ulteriormente il nostro fisico) e rendono particolarmente difficile la deglutizione, trasformando ogni pasto in una pena.

 

Quali sono i sintomi?

I sintomi del mal di gola sono piuttosto semplici da riconoscere, data la facile localizzazione del fastidio o del dolore. Questa patologia si manifesta attraverso i seguenti segnali:

  • Dolore
  • Difficoltà  di deglutizione
  • Arrossamento e gonfiore della gola
  • Bruciore e irritazione della gola
  • In alcuni casi febbre
  • In alcuni casi tosse

A seconda dell’estensione dell’infiammazione, i sintomi del mal di gola possono essere di varia intensità , passando da fastidi lievi, come pizzicore o leggero bruciore, – a dolori anche molto forti accompagnati da difficoltà  nella deglutizione e che possono influire anche sulla qualità  del riposo.

 

Quali sono le cause del mal di gola?

Le cause principali del mal di gola sono le infezioni da  virus o batteri, ma l’irritazione e l’infiammazione del cavo orofaringeo possono derivare anche da agenti fisici o chimici, o da cattivi stili di vita.

Di seguito, alcune delle più frequenti cause del mal di gola:

  • Fumo
  • Aria fredda
  • Aria troppo secca o troppo umida
  • Cibi e bevande calde
  • Vapori irritanti

 

Il ruolo del freddo

Perchè il freddo favorisce il mal di gola? Per scoprirlo è necessario comprendere la funzione dell’apparato muco-ciliare delle alte vie respiratorie.
Questo sistema costituisce uno dei più importanti mezzi di difesa dell’albero respiratorio in quanto è in grado di intrappolare e allontanare, attraverso il movimento coordinato delle ciglia vibratili, gli agenti patogeni o irritanti, evitando che attecchiscano nelle zone sensibili.
I forti sbalzi termici alterano i normali sistemi di termoregolazione dell’apparato respiratorio; la diminuzione della vascolarizzazione delle ciglia che ne consegue ne limita l’attività  vibratile, rendendo l’organismo più esposto all’aggressione di virus e batteri.

 

I vari tipi di mal di gola

Il “mal di gola” è un termine generico che indica un’infiammazione di origine virale o batterica che può colpire varie strutture anatomiche della cavità  orofaringea.

Faringite

La faringite è un’infiammazione della faringe causata da virus o batteri (principalmente Streptococchi). La faringe è un organo di circa 13 cm di lunghezza, comune sia alle vie respiratorie che digerenti, in quanto permette la transizione di aria e cibo; e è delimitata superiormente dalla cavità  nasale e orale e inferiormente si divide per proseguire con la laringe e l’esofago

Tonsillite (o faringotonsillite)

àˆ l’infiammazione acuta delle tonsille, strutture secondarie della gola. àˆ facilmente riconoscibile per il rigonfiamento e l’arrossamento delle tonsille, con la comparsa di placche. Possono risultare gonfi anche i linfonodi del collo.

Laringite

La laringe è una struttura cava compresa tra la faringe e la trachea; consente il passaggio dell’aria , la fonazione (cioè l’emissione di suoni) mediante la vibrazione delle corde vocali e protegge la trachea durante la deglutizione tramite la glottide. L’infiammazione acuta della laringe è detta laringite e può avere origine virale o batterica, ma può essere causata anche da sostanze irritanti (fumo, gas, vapori), umidità  o polvere.

 

Quali sono i rimedi?

Per trattare l’infezione e lenire l’infiammazione della gola si può agire sulle cause o sui sintomi ricorrendo a:

  • Antisettici: per eliminare la carica microbica che ha causato l’infiammazione;
  • Antinfiammatori: per ridurre il dolore e i fastidi legati all’infiammazione;
  • Balsamici: per la stimolazione di muco protettivo.

 

Come prevenire il mal di gola?

La prevenzione del mal di gola è particolarmente importante nei bambini, a causa della loro maggiore esposizione a tale malattia invernale, ma anche negli adulti, per evitare di dover rinunciare alle attività  quotidiane a causa del potere debilitante di questa patologia.

Per prevenire il mal di gola è fondamentale:

  • Non fumare
  • Evitare di respirare agenti irritanti presenti nell’aria (inquinamento, fumi, polveri)
  • Evitare di assumere alimenti e bevande a temperature troppo elevate
  • Proteggere la gola durante le giornate fredde o contro le correnti d’aria
  • Mantenere la gola idratata
  • Evitare gli ambienti caratterizzati da aria particolarmente secca o particolarmente umida
  • Utilizzare umidificatori
  • Osservare le regole base dell’igiene

Il Farmacista Consiglia

Mostrando 1–18 di 101 risultati

Mostrando 1–18 di 101 risultati